Home > Notizie > ECCO LA “CESSIONE DEL CREDITO”

ECCO LA “CESSIONE DEL CREDITO”


Si chiama “cessione del credito” ed è un’opportunità che il decreto anti-crisi del Governo offre alle imprese titolari di crediti nei confronti delle Regioni e degli Enti locali. Le aziende che attendono di riscuotere somme per somministrazioni, forniture e appalti nei confronti di questi enti possono così ottenere dal debitore la “certificazione del credito” e cedere quindi a una banca le fatture in scadenza ottenendo il relativo anticipo. Un impegno tanto più significativo se si considera che il debito complessivo delle pubbliche amministrazioni verso le imprese in Italia è stimato intorno ai 60 miliardi di euro. 
 
La “cessione del credito” è allora uno strumento a sostegno del sistema imprenditoriale che, in sinergia con la Prefettura, la Camera di Commercio si è impegnata a divulgare attraverso il suo Ufficio “Innovazione Finanziaria”: <<Un’opportunità tanto più rilevante per le nostre imprese – sottolinea Bruno Amoroso, presidente della Camera di Commercio – in un momento in cui la mancanza di liquidità è per loro spesso la vera emergenza. In questa situazione, il ritardo nei pagamenti da parte degli enti locali, causato anche dalle conseguenze del Patto di Stabilità, finisce per creare enormi problemi al sistema economico>>. Da qui lo sforzo della Camera di Commercio per velocizzare le proprie procedure: <<L’89% dei nostri pagamenti, comprendendo in questa voce anche i contributi alle imprese – riprende il presidente Amoroso –, viene effettuato entro 30 giorni e se consideriamo il dato medio si scende a soli 19 giorni>>.
 
In questi giorni, poi, una lettera a firma congiunta dello stesso presidente Bruno Amoroso e del prefetto Simonetta Vaccari è stata inviata al presidente della provincia Galli, ai sindaci dei 141 Comuni del nostro territorio, a tutte le associazioni di categoria e agli istituti di credito. L’obiettivo è di aumentare le opportunità di far conoscere alle imprese la “cessione del credito” per meglio utilizzare questo strumento. <<Un passaggio che si colloca sulla scia – evidenzia il prefetto Simonetta Vaccari – dell’impegno dell’Osservatorio Credito per il miglioramento dell’accesso ai finanziamenti dell’imprese. Un impegno che vede la sinergia di tutte le forze istituzionali e associative presenti su questo tavolo operativo>>. 
 
Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio “Innovazione Finanziaria” della Camera di Commercio (tel. 0332-295.398; mail: risorsefinanziarie@va.camcom.it).